- Notaio Giovanni Maria Plasmati -

Orsogna, via Don Rocco Pace, n.9; tel.: 0871.867111; 333.6638852; fax: 0871.867595

Uff. Sec.: Chieti, c.so Marrucino, n.36; tel.: 0871.348750; fax: 0871.348991

e-mail: studio.plasmati@notariato.it; gplasmati@notariato.it - Sito www.notaioplasmati.it
 
 




G.M. Plasmati
Lo strano sogno 
- Il fantastico e caleidoscopico mondo di Iianng Williot - 
 Casa Editrice, 2011. 

***
BREVE BIOGRAFIA DELL’AUTORE.

GIOVANNI MARIA PLASMATI è Notaio, Dottore di Ricerca in Diritto Commerciale, relatore in vari convegni di materia civilistica ed Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e non.

***
TRAMA.


Iianng attraversa un momento importante della sua vita: il Liceo è finito e deve scegliere verso quali studi indirizzare il resto della sua vita. Per far ciò intraprende col suo miglior amico Nonky un tour organizzato, che gli consentirà di visitare diverse Università ed assistere ai discorsi di presentazione di vari professori. Tuttavia, la strada di Iianng sembrava già segnata: intraprendere gli studi giuridici, passione dei suoi genitori e strada sicura per il suo avvenire sembrava una scelta obbligatoria.
Invero, Iianng odiava i problemi di cui il mondo è irrimediabilmente pieno ed ancor di più studiare per poter cercare, inutilmente di risolverli. Egli amava i misteri dell’universo e la sua passione era tacitamente aumentata quando i suoi genitori gli avevano regalato un telescopio per l’osservazione del cielo. Da quel momento Iianng passava intere nottate in luoghi appartati per osservare il cielo; ormai, conosceva a memoria tutte le stelle, costellazioni e nebulose. Un evento, tuttavia, segnò irrimediabilmente la scelta degli studi da intraprendere ed a cui dedicare tutta la sua vita. In una notte di luglio Iianng, osservando la volta celeste non riuscì a riconoscere neppure una costellazione, sembrava che il cielo non fosse più lo stesso. 
Questa tuttavia non era un’impressione dovuta a stanchezza ma una sconvolgente realtà, cui il mondo sembrava non prestare attenzione, immerso com’era nei suoi continui problemi finchè, in una serena mattina estiva il sole sembrò dilatarsi; un altro sole era emerso alle sue spalle.
Iianng osservò a bocca aperta un fenomeno che fino allora aveva solo studiato ed immaginato:una  rotazione di stelle binarie.
Dopo un primo clamore, i notiziari riferirono che il fenomeno celeste era solo un’illusione ottica imputabile ai gas atmosferici e presto l’attenzione pubblica così come quella delle persone più vicine a Iianng sembrò diminuire per ritornare ai soliti problemi quotidiani.
In cielo ruotavano due soli, la volta celeste era totalmente cambiata, cosa stava succedendo e in quale angolo recondito dell’universo era finita la terra. Una sconvolgente realtà stava per essere disvelata. 
http://livepage.apple.com/shapeimage_2_link_0